Category: PORTFOLIO luca romano

DS 7 CROSSBACK PERFORMANCE LINE, 2019 MEMORIES (SUMMER)

La bianca francese non passa inosservata nel traffico. Un po’ perché qualcuno la ricorda accompagnare a Parigi il nuovo presidente alla cerimonia di presa del potere.Un po’, decisamente di più di un po’, perché lo stile e le dimensioni della vettura non possono passare inosservate.Con le altre del gruppo francese avrà pure in comune la piattaforma (la 3008 o la C5 Aircross) ma il lavoro del centro stile l’ha resa imponente, necessariamente imponente perché deve mettere bene in evidenza, con una forte presenza stradale, due cose. Il lusso e le prestazioni. Il motore con i suoi 225 cavalli ci mette del suo anche se,...

SUBARU XV 2018 memories

Il modello nella clip è la versione SUBARU XV del 2018, sempre con trazione integrale e cambio automatico MA non è la versione mild-hybrid. Non me la danno, la macchina, con così tanto anticipo.Tra le due, differenze nello stile e nel sistema di propulsione. Nella dinamica di marcia apprezzabili. Altrettanto apprezzabili nei consumi, inferiori nella XV modello 2020, la generazione elettrica. Unica nota: pare, sembra, si dice… che potrebbe essere riconsiderata la posizione di case auto e struttura politica (chiamarli governi dopo il casino di KVirus-19 mi pare eccessivo) nei confronti dei motori a gasolio. Ecco, sarebbe un’ottima idea. E Subaru ha...

IL DESIGN

Mazda vince il design award. Ok. Mazda, e con Mazda, molte case automobilistiche esprimono design di fascino. La spinta alla magnificenza parte dai concept. Vetrine della capacità immaginifica del titolare del centro stile. E bravi sono in tanti. Poi c’è la traduzione delle linee del concept alla produzione. Un’impresa per nulla facile. Carica, l’impresa, di costi e di vincoli. Da quelli tecnici, da quelli legislativi, passando per le norme di sicurezza e ambientali, passando per i diktat del marketing e del commerciale, le due divisioni operative, quelle che insieme al finance, governano i progetti dei centri stile. Una fatica immensa quella di far quadrare i conti, alla fine sono i soldi che...

ANEDDOTO TOSCANO

Le statistiche raccontano sia una delle regioni più fotografate al mondo. Dalle magnificenze artistiche, anche architettoniche ovvio, ai panorami. I paesaggi toscani (e meriterebbero la definizione al maiuscolo come un nome proprio) sono tra i più belli al mondo. Le crete senesi, ad esempio, e poi la Val d’Orcia, i cipressi toscani. Non ricordo, e forse sbaglio ma i cipressi toscani credo siano una celebrità mondiale. Forse tutelata.La Cappella della Madonna di Vitaleta, per esempio.Dunque, il fatto.Dalle parti di San Quirico d’Orcia c’è un poggetto con cipressi, appunto. E’ quello della foto in pagina. L’hanno fotografato milioni di persone. Su GMaps è segnato come “San Quirico d’Orcia view point”...