Category: SUBARU

SUBARU XV 2018 memories

Il modello nella clip è la versione SUBARU XV del 2018, sempre con trazione integrale e cambio automatico MA non è la versione mild-hybrid. Non me la danno, la macchina, con così tanto anticipo.Tra le due, differenze nello stile e nel sistema di propulsione. Nella dinamica di marcia apprezzabili. Altrettanto apprezzabili nei consumi, inferiori nella XV modello 2020, la generazione elettrica. Unica nota: pare, sembra, si dice… che potrebbe essere riconsiderata la posizione di case auto e struttura politica (chiamarli governi dopo il casino di KVirus-19 mi pare eccessivo) nei confronti dei motori a gasolio. Ecco, sarebbe un’ottima idea. E Subaru ha...

SUBARU XV e-BOXER

SUPER SNOW MOON 2020 Il colore è bello ma difficile. Un bel po’ di problemi con alte luci e riflessi. Questi attenutati dal polarizzatore, usato anche di notte. In post-produzioni le sparate bianche di certi riflessi con viraggi ai toni caldi o freddi a seconda dell’umore, mi hanno creato un sacco di fastidio. Attenuato tutto. Questo per la parte fotografica. Per la parte auto, la nuova Subaru XV eBOXER… quando mi gira ne scrivo. Intanto il giudizio globale è: “ma quanto figa è”. ©lucaromano / Subaru Italia

“LUI” SANTIFICÒ LA FESTA

  SUBARU, M.YEAR 2019, 01’18”@00’48” – Il ghiaccio è l’elemento dominante questa settimana in Italia e noi siamo in onda – fatalità meteo – con il ghiaccio del test drive Subaru per la presentazione dei modelli 2019. Per trovarlo sono andati in Finlandia o giù di lì quando sarebbe bastato molto meno. “Lui”, il protagonista dei miei racconti, infatti, ha trovato il ghiaccio ben più a Sud. Un Natale inconsueto, libero da schemi delle borghesi – e pagane – festività. è stata la scelta di “Lui” per santificare la festa. Lo shooting fotografico che si intercala alle immagini istituzionali dalla Finlandia è...

EDIZIONE SPECIALE: “IL GIALLO”, EPISODIO “CAPO HORN”, TEST DRIVE SUBARU XV MY18 - ©lucaromano

CAPO HORN

13.199,59 km (8.201,84 mi). E’ la distanza approssimativa da un mare tempestoso ad un altro. L’unica differenza sta nel tipo di tempesta. Lui è al terzo passaggio virtuale di Capo Horn dopo aver doppiato il Capo, quello vero, in vita zero. Quei due, tutti e due, erano stati la sua nave scuola. Appena sbarcati, pure loro, da una nave scuola, quella dei giri di chiglia. Ne avevano fatti parecchi. Una nave scuola sul modello di un certo film americano a lieto fine. Lì marines, qui marinai. 
“Dobbiamo trasferire un 40’, ci manca uno, ti va?”. Valigie pronte. I visti, allora, non erano...