DS 5

LA SCIABOLA DI FRANCIA

(lr) – È stata una delle situazioni più complesse per scattare una fotografia. Non tanto per la scena, di per sé complessa. Tanta differenza di luce tra le diverse zone della inquadratura e per di più un’auto scura al buio. Sullo sfondo la luce dei lampioni ed in cielo la Luna piena. Di solito queste scene mi riescono particolarmente bene, come nel caso delle Land Rover. Questa volta non c’è stato niente da fare: la colpa è nella cena e nell’evento. Fotografia e press-test-drive non vanno d’accordo. Quando sono sulle “mie” scene ho sempre lo stomaco vuoto. Meglio in questo caso lasciare spazio in pagina alle foto della DS 5 scattate dal professionista che ha lavorato per la marca francese. Sulla DS ritornerò in altro momento.

DS 5 "Monteriggioni" ©lucaromanopix

DS 5 “Monteriggioni” ©lucaromanopix

La DS è la marca più giovane di Francia, il suo strillo di lancio (per usare l’italiano) è, sempre in italiano, “spirito d’avanguardia”. Affermerei, un ottimo posizionamento nel clamore dello stile automobilistico sempre più anonimo. DS 5 l’ho apprezzata sin dalla prima versione, l’ho guidata in Costa Azzurra al suo lancio internazionale. Mi è piaciuta molto, è una automobile molto interessante per il suo stile così di rottura sia per la carrozzeria che per gli arredamenti interni. Mi piacque, e mi piace ancora, quella “sciabola” cromata che segna il profilo laterale del cofano, mi piace come il tetto si rastrema sulla coda e mi piace la soluzione delle superfici vetrate nel profilo. Le conferiscono sprint, dinamismo. La sua presenza su strada è notevole. C’è tutto lo stile di Francia, compresa quella sana arroganza parigina ai cui i figli di Asterix sono tanto affezionati.

DS, oggi con il nuovo posizionamento di marca autonoma all’interno del gruppo PSA, rinnova lo stile della DS 5 in alcuni importanti dettagli, come il frontale, e aggiorna design e contenuti per l’abitacolo. Una nuova gamma di motori, l’ultima generazione dei propulsori PSA, entra nel cofano motore della DS 5 e, per alcune versioni, è disponibile il nuovo cambio automatico EAT6. Il ricambio tecnico porta con sé benefici interesssanti per la riduzione dei consumi ed il contenimento delle emissioni.

La gamma di modelli della DS 5 è disponibile sul mercato italiano con un prezzo di partenza di poco superiore ai trentamila euro per il modello BlueHDI 120 cavalli con dispositivo Start&Stop. In gamma sono offerte le versioni Business, per aziende e professionisti, allestimento offerto per tutti i modelli, ed una versione di vertice: la DS 5 Hybrid 4×4 Edizione 1955. Celebrativa della Citroen DS.

DS 5

DS 5

You may also like...

Leave a Reply