HONDA CIVIC CONCEPT

HONDA CIVIC CONCEPT – Sua nonna l’ho avuta in prova per lunghissimo tempo. Un’altra era della comunicazione. L’ho guidata in tutte e due le versioni V-TEC, quelle con il motore mille-e-sei che, allora, faceva girar la testa per il sound e scaricare l’adrenalina per le prestazioni e l’infinito numero di giri di cui era capace… ah, bei tempi

di LUCA ROMANO
DURATA, 01’ 29”
IN TV CON DRIVELIFE DEL 11 APRILE

Honda CRX mille-e-sei VTi e la sua gemella Civic hanno rappresentato nel cuore e nella mente degli appassionati la prestazione, la tecnica, l’heritage di una casa automobilistica che ha saputo creare un’immagine sportiva elitaria ma allo stesso tempo – in questo precorritrice dei tempi – alla portata di tutti. Nulla è stato così dopo quei due modelli. Design soggettivi e prestazioni mai di vertice. Per non parlare della dinamica di marcia di talune versioni che di sportiveggiante avevano solo la sigla sul cofano.

Il primo giudizio guardando le sequenze della clip qui in drivelife è positivo e speriamo non sia capovolto dalla prossima versione della Civic.

Lasciamo perdere il colore, è evidente la sua funzione di richiamo, ma lo stile c’è tutto per raccontare altre pagine di sportività dell’auto giapponese.

Presentata al recente salone di New York, la nuova Honda Civic è stata descritta come la “re-immaginazione” dello spirito di Civic, giunta alla decima dinastia. Era ora. Promettono le performance e la versatilità di un leader di segmento. Speriamo. Certe Honda mi hanno fatto venire il nervoso già solo alla messa in moto. Fuor di discussione la irraggiungibile S2000.

Enfasi nella descrizione del prodotto: addirittura “will be an epic Civic”. Bene, era quello che volevamo sentire. E continuano: la più dinamica, la più tecnologica, la più raffinata ed elegante Civic mai costruita.

Lo stile, creazione del laboratorio di design Honda di Los Angeles, c’è: per il resto – sulla carta – si parla del motore mille-e-cinque V-TEC Turbo con iniezione diretta, cambio manuale con sei marce ed anche una versione con il CVT. E qui, memori del passato, iniziamo ad avere i primi dubbi. Poi, gli americani di Honda, raccontano che faranno anche la versione Sedan, una cinque porte hatchback che sarà costruita in Europa, a Swindon, in Inghilterra per i mercati correlati. Ed allora i dubbi crescono: sarà vera Civic?

 

Leave a Reply